Giusta interpretazione del Dolore e il suo importante ruolo per ritrovare la salute

C’è chi è più abituato a sopportarlo, chi invece lo evita a tutti i costi.

Ma che cos’è il dolore?

E’ un’esperienza sgradevole, sensoriale ed emotiva associata ad un malfunzionamento dell’organismo, sinonimo di un danno attuale o potenziale.


Il dolore avvisa che c’è qualcosa che non va e che si stanno creando le condizioni per un deterioramento.


E’ un messaggio che parte dai recettori periferici e che avvisa il sistema nervoso centrale di una rottura del meccanismo di omeostasi.


Escludendo il caso di un trauma diretto e di un tumore, il dolore di un distretto anatomico, è spesso la conseguenza di uno shock, che per effetto di un meccanismo dei compensi saturo, evidenzia una condizione psico/fisica saltata.


Una sorta di “secondo stadio” che, da lì a poco, se non ascoltato, modificherà la sfera emozionale, ormonale e immunologica.


Visto in questa ottica è chiaro come questo segnale lo si debba considerare un messaggio positivo dal quale farsi guidare per la ricerca di un nuovo equilibrio.


Uno strumento di auto-valutazione che se ben interpretato mette la persona nelle condizioni di cercare la strada della guarigione, di “autoguarirsi” o per lo meno di uscire dal “secondo stadio”.


Si può ascoltarlo e lasciarsi guidare verso un maggiore benessere, esserne spaventato e alterarne ancora di più le conseguenze o far finta di niente e auto lesionarsi.


Ciascuno di noi in base alla propria storia imparerà a gestirne il sintomo e a seconda dell’atteggiamento creerà una predisposizione verso una patologia o ad una condizione di benessere.


Volendo concludere, il dolore lo possiamo considerare come il principale strumento che il nostro corpo mette in atto per evitare problemi(attraverso l’utilizzo del feedback) e che se associato ad una positiva consapevolezza, è l’elemento più importante per la salvaguardia della salute.


E’ importante sottolineare come a livello spinale il dolore più “alto” copre il dolore più “basso” e che di conseguenza dopo aver modificatole abitudini (cambiato la tipologia di scarpe, cambiato il letto ecc.), fatto lavori dal dentista o subito nuovi traumi la postura cambia e il dolore “percepito” migra da qualche altra parte.


Tutto ha una logica e il risultato di questo effetto (nuovo dolore), va considerato come l’ennesimo compenso che il corpo ha generato per poter vivere nel modo migliore e lasciare alle spalle i problemi del passato.



© 2013 Rieducatore Sportivo

Tutti i diritti riservati.

Nicola D’Adamo

CEO e founder di C.S. Rieducatore Sportivo srl

0 visualizzazioni

RS Italia

Sede a Castenaso (BO)

Via Nasica 41/2

Call

T: 051-0560150

F: 800-864879

  • Bianco LinkedIn Icon
  • facebook
  • Twitter Clean

Copyright © 2020 Centro Servizi Rieducatore Sportivo srl - CF/PI 03445171204 - Tutti i diritti riservati

Progetto RS Planet One | Copyright © 2015 Centro Servizi Rieducatore Sportivo srl - CF/PI 03445171204 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy | Gestione Banner |