top of page

Come migliorare la propria vita ripartendo dalle sane abitudini

Piccole buone abitudini quotidiane possono portare notevoli vantaggi anche nella vita lavorativa. Studi dimostrano che chi pratica abitudini sane come una dieta equilibrata, esercizio fisico regolare e tecniche di riduzione dello stress presenta diversi benefici in ambito professionale:

  1. Aumento della produttività fino al 15%. Già 15-20 minuti di attività fisica al giorno possono migliorare le performance lavorative.

  2. Meno assenteismo. Buone abitudini alimentari, stress ridotto e sonno di qualità correlati con un minor numero di giorni di assenza (fino al 20% in meno).

  3. Maggior benessere personale. Circa l'80% di chi segue uno stile di vita sano riferisce di sentirsi meno stressato e più felice.

  4. Migliori relazioni interpersonali. Attitudini positive, maggiore pazienza ed empatia influiscono positivamente sui rapporti lavorativi.


Riconoscere le priorità, sapersi organizzare il tempo e imparare a come migliorare la propria vita oggi, più che mai, è diventato fondamentale. Anche piccole routine salutari come dormire a sufficienza, fare esercizio fisico, allenare il pensiero positivo e meditare o consumare pasti bilanciati fanno la differenza significativa non solo nel benessere generale ma anche nella vita professionale. Questo perché aumentano l’energia, concentrazione e ottimismo, fattori cruciali per essere efficienti e collaborativi in famiglia, con gli amici e sul lavoro. Cogliere le opportunità e vivere a pieno la vita non è da tutti e alla base c'è quasi sempre uno stile di vita attivo ed equilibrato.


Come migliorare la propria vita con le buone abitudini alimentari

Le buone abitudini alimentari sono alla base di uno stile di vita sano ed equilibrato, in grado di migliorare concretamente il nostro benessere quotidiano e la nostra efficienza psico/fisica.


Ecco come:

Colazione abbondante e bilanciata: iniziare la giornata con una colazione ricca di nutrienti è fondamentale per dare carica e concentrazione per affrontare impegni e studio. Uno spuntino a metà mattina può garantire un boost di energia.

Pranzo leggero: un pranzo con porzioni moderate e alimenti che facilitano la digestione evita i "sonnellini pomeridiani" e mantiene alta la concentrazione nel resto della giornata.

Cene leggere: cenare in modo leggero permette di digerire meglio la notte, favorendo un sonno più ristoratore e riducendo i risvegli mattutini.

Limitare grassi saturi e zuccheri: ridurre al minimo l'assunzione di grassi saturi e zuccheri semplici, presenti in cibi spazzatura, aiuta a mantenere il peso forma, aumenta i livelli di energia e riduce i rischi per la salute.

Idratazione adeguata: bere acqua a sufficienza durante la giornata favorisce il buon funzionamento dell'organismo ed elimina le tossine in eccesso, migliorando la concentrazione e abbassando la stanchezza.


Quindi, un'alimentazione sana ed equilibrata, basata sul consumo di cibi freschi, nutrienti e bilanciati, è in grado di migliorare concretamente il benessere quotidiano, l’energia e predisporre la persona a traduardi di vita più gratificanti. Un piccolo cambiamento come per esempio ridurre l'apporto di zuccheri porta grandi benefici.


Migliorare la propria vita: con attività fisica quotidiana

Fare attività fisica quotidianamente, anche solo in modo moderato, è uno dei cambiamenti che più possono migliorare il benessere e l'efficienza psico/fisica. Basta davvero poco:

  1. La prima cosa è iniziare con un piano ad approccio graduale: anche solo 20-30 minuti al giorno di attività aerobica leggera come camminare o andare in bicicletta possono fare la differenza.

  2. L'esercizio fisico moderato ma costante agisce positivamente sul tono dell'umore e riduce ansia e stress. Questo si traduce in una maggiore sensazione di benessere, gioia ed energia nella vita quotidiana.

  3. L'attività fisica aumenta la produzione delle endorfine, gli "ormoni della felicità". La riduzione dei livelli di cortisolo, l'ormone dello stress, è un ulteriore beneficio emotivo. Che tra le altre cose riducono la dipendenza dal caffè, dai grassi dannosi e dagli zuccheri.

Anche l'efficienza fisica e mentale ne trae giovamento. Infatti, il movimento migliora l'afflusso di sangue e ossigeno al cervello, aumentando la concentrazione, la memoria e la lucidità. La regolare attività fisica contribuisce anche a ridurre la fatica e aumentare la resistenza, migliorando così le performance sportive, relazionali e lavorative. Studi dimostrano come l'esercizio regolare, praticato all’interno di una più ampia visione della cultura del benessere, sia correlato a migliori risultati professionali.


Fare dell'attività fisica quotidiana è una buona abitudine che può davvero migliorare concretamente la vita, riducendo stress e fatica, aumentando positività ed energia e rendendo di conseguenza più efficienti in famiglia, con gli amici e nel lavoro.


Come migliorarsi ogni giorno grazie alla respirazione libera e consapevole

Tra le abitudini più importanti c'è quella che riguarda la nostra respirazione. Questa va Ri-Appresa e Metabolizzata affinché consenta alla persona di "ritornare libera". Dai pensieri, dalle dipendenze e dall'incapacità di gestire situazioni faticose.


Praticare 5 minuti al giorno di respirazione libera e consapevole è il modo più semplice e altamente efficace per migliorarsi ogni giorno e ricevere stimoli positivi dalla propria vita. Quali sono gli effetti?

  • Rallenta il flusso di pensieri ed emozioni in modo da non mandare in tilt i meccanismi immunitari, ormonali e metabolici. Questo si traduce in un maggiore benessere psicofisico e un minore stress.

  • Aiuta a essere più focalizzati sul qui e ora e consentite di percepire più a pieno la vita che scorre inesorabilmente. Consentendo di dare il massimo in ogni contesto di vita.

  • E' un momento di scarico (riposo) a livello psico/fisico che consente di rigenerarsi senza innescare stanchezza e predisporre a cattive abitudini di compensazione (ne fanno parte ad es. le dipendenze).

  • Consente di fermarsi e di apprezzare maggiormente le piccole gioie e le cose semplici della vita quotidiana. Focalizzandosi pienamente sulla respirazione libera, attraverso una buona ossigenazione, si ritrova la sensazione di pace interiore.

  • Migliora l'attenzione e la concentrazione, rendendo più efficienti nelle attività svolte. Basta praticare, con consapevolezza e metodo, una respirazione libera per ritrovare chiarezza mentale ed essere maggiormente presenti a sé stessi.

  • Aiuta a sviluppare l'accettazione e la pazienza, imparando a lasciar andare i pensieri negativi, le aspettative irrealistiche e i giudizi verso sé stessi e gli altri. Questo rende le relazioni più autentiche e i ritmi della vita quotidiana più vicini a quelli sostenibili.

Ri-impossessandosi della respirazione fisiologica (respirazione libera) è quindi possibile migliorare la qualità della vita. Si impara ad osservare con maggiore lucidità ed energia la mente e le emozioni, imparando a gestire quest'ultime in maniera più funzionale e serena. Questo si traduce in scelte di vita e risultati migliori e nell'acquisizione conseguente di un'autostima essenziale per nutrire il nostro corpo e la nostra mente di energie positive.


Di questi temi e di tanti altri ne parleremo venerdì, sabato e domenica (14, 15 e 16 luglio) al FESTIVAL DELLE SANE ABITUDINI. Un'occasione unica per #FERMARSI #ASCOLTARSI #CONOSCERSIPIùAFFONDO #RICARICARSI E #RIGENERARSI


Per la salute e per dare il meglio di noi, sempre.

Sarà un confronto ricco di stimoli #perlePersone #perleOrganizzazioni


Approfondisci:

i Corsi, Seminari, Team Building, Partite https://www.rs-benessereaziendale.com/fsa23




43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page